Riduzione assonometrica

Riduzione assonometrica

« Back to Glossary Index

 

Metodo basato sul ribaltamento dei piani di proiezione nelle assonometrie ortogonali, che consente di determinare le unità di misura scorciate nei rispettivi assi X, Y e Z. Il rapporto di riduzione dipende dall’angolo formato dal singolo asse rispetto al piano assonometrico. Nell’assonometria trimetrica il rapporto di riduzione sarà differente in ognuno dei tre assi, mentre nella assonometria ortogonale isometrica il rapporto di riduzione sarà uguale per i tre assi (0,816).

« Back to Glossary Index